La grande nevicata del 2012

L'anno 2012 sarà ricordato nel tempo per la copiosa nevicata che si è abbattuta su buona parte del territorio nazionale ed in particolare nella nostra valle.
Il fenomeno eccezionale, se da un lato ci ha creato paesaggi incantevoli ed incontaminati, ha anche portato disagi e pericoli per la viabilità e la sicurezza delle nostre case e della nostra vita quotidiana.
Siamo rimasti sommersi in questa situazione per venti giorni del mese di febbraio. Oggi, a differenza del passato quando le nevicate vedevano le persone chiuse nelle loro case razionando i viveri, le esigenze sono mutate, la vita frenetica ci chiama e sono diverse le risposte che la macchina organizzativa è in grado di offrire per affrontare l'emergenza. La protezione civile, le guardie forestali, i vigili del fuoco, i carabinieri, i sindaci, che hanno costantemente monitorato il territorio, gli assessori della provincia, della regione, ma soprattutto i numerosi volontari che nel nostro comune hanno messo a disposizione il loro tempo, le loro capacità nel rendersi utili per affrontare insieme questa emergenza, per rasserenare ed intervenire dove si evidenziava una situazione di bisogno.

Foto di Omar Cappelli